#MarcHuzzo_eXperience

Il Gargano: mare, incanti e memorie || 3 Giorni in Puglia - 3 Days

il Gargano

Il Gargano, tra Mare e la sacra Montagna millenaria

IL TOUR

Il Gargano, lo “Sperone d’Italia”, è una montagna dai mille volti, baciata dal sole e abbracciata dal mare, con una storia antichissima in quel condensato di mare, natura, religione e tradizioni che ancora oggi avvolge il promontorio garganico. Un incontro, fra uomo, natura e divino, favorito dalla particolare configurazione del territorio boscoso, selvaggio e ricco di anfratti, caverne e dirupi. Culla di miti, riti e leggende.

Oggi il Gargano è anche Parco Nazionale, il regno della biodiversità, un condensato incredibilmente ricco di tutta la flora e la fauna mediterranea.

Una manciata di chilometri separa il verde dei rigogliosi boschi dalla tranquillità dei laghi e dopo aver percorso aridi sentieri incontaminati, è possibile raggiungere le cime dei monti per permettere al nostro sguardo, accarezzato dal vento, di scrutare le piccole isole e poi perdersi nella profondità di un mare meraviglioso.

Visiterete l’Abbazia teutonica di San Leonardo In Lama Volara, sec. XI celebre per i fenomeni del solstizio ed equinozio e dall’inequivocabile presenza templare. Il Monte S. Angelo una delle mete di pellegrinaggio più antiche e celebri della cristianità europea, luogo di venerazione dell’Arcangelo Michele sin dal V secolo d.C. 

Il Complesso Medievale vi stupirà con le Chiese S. Pietro e S. Maria Maggiore sec. XII con uno dei cicli di affreschi più significativi del medioevo pugliese dal XII al XV secolo.

Ammirerete il Battistero di S. Giovanni in Tumba, conosciuto anche come “Tomba di Rotari”. La giornata terminerà nel dedalo di vicoli dell’antico Quartiere Junno caratterizzato dalle tipiche abitazioni imbiancate a calce.

e molto altro ancora.

Scopri altri tour clicca qui.

Day 1
12 Luglio

Verso Siponto,seguendo il tracciato moderno della Strata Peregrinorum, arriviamo all’Abbazia teutonica di San Leonardo In Lama Volara, sec. XI celebre per i fenomeni del solstizio ed equinozio e dall’inequivocabile presenza templare, con il suo magnifico Xenodochium, secolare luogo di sosta per pellegrini e Crociati in viaggio per la Terrasanta. Nota anche per lo splendido portale dai magnifici apparati scultorei che nella seconda metà del XII secolo si moltiplicarono nelle chiese pugliesi, prescindendo dal ruolo significante che essi rivestono; la scultura medievale svolge una precisa azione didattica, intimamente congiunta ai puri valori formali e squisitamente ornamentali che sembrano, soltanto apparentemente, giustificarne in prima istanza la presenza.

Il nostro percorso lungo la Montagna Sacra ci condurrà a Monte S. Angelo una delle mete di pellegrinaggio più antiche e celebri della cristianità europea, luogo di venerazione dell’Arcangelo Michele sin dal V secolo d.C. . Giunti alla Basilica dell’Arcangelo Michele ci addentriamo nella Sacra Grotta, attraverso la monumentale scalinata angioina che scende tortuosa nel ventre della montagna. 1500 anni di culto ininterrotto, vengono qui testimoniati da pregevolissime opere d’arte longobarde, bizantine, medievali, rinascimentali fino all’età moderna dedicate al culto dell’Arcangelo.

Attraverso un breve percorso passeremo accanto all’austero Castello Federiciano ( visita esterna) baluardo dell’ambitissimo Honor Moncti Sancti Angeli, titolo onorifico delle regine normanno-sveve le cui successive sovrapposizioni architettoniche, testimoniano la millenaria importanza del luogo che nei secoli nacque intorno alla Grotta dell’Arcangelo

Ci sposteremo al Complesso Medievale: le Chiese S. Pietro e S. Maria Maggiore sec. XII con uno dei cicli di affreschi più significativi del medioevo pugliese dal XII al XV secolo

Ammireremo il Battistero di S. Giovanni in Tumba, conosciuto anche come “Tomba di Rotari”, “venne definito dal Bertaux le plus misterieux monument de la Pouille medievàle” per i tanti enigmi architettonici ancora da svelare. Passeggeremo fra gli antichi vicoli e le botteghe dei merletti, delle specialità dolciarie e dell’artigianato locale in un’atmosfera tipicamente “garganica”.

La giornata terminerà nel dedalo di vicoli dell’antico Quartiere Junno caratterizzato dalle tipiche abitazioni imbiancate a calce.

Day 2
13 Luglio

Ci concederemo la mattinata di relax in una delle più belle spiagge del Gargano,

Mattinata: tra le perle più preziose del Gargano, insignita più volte della prestigiosa Bandiera Blu per le sue acque, la costa in questo tratto è per lo più rocciosa e le baie segrete incastonate tra gli scogli si intervallano a spiagge attrezzate, generalmente di ciottoli e ghiaia.

Nel pomeriggio, una piacevole passeggiata archeologica su Monte Saraceno affacciato sul panorama mozzafiato della baia di Mattinata, ci condurrà in un luogo magico abitato fin dal IX secolo a. C. dal popolo dei Dauni, dove vedremo la vasta necropoli di circa 300 tombe e il villaggio fortificato a picco sul mare.

Day 3
14 Luglio

Altra mattinata di relax in una delle più belle spiagge del Gargano. Mattinata è tra le spiagge più suggestive del Gargano. La caratteristica principale di alcune di esse, è la presenza dei ciottoli. Baie e insenature dominate dal verde della vegetazione della "Macchia Mediterranea" che si riflette nei colori del mare: questo è lo scenario. Luoghi incantevoli, da vivere.

Sipontum, area archeologica nei pressi di Manfredonia, fu un’antica città costiera della Daunia che divenne colonia romana nel 144 a.C.

Basilica medievale di Santa Maria Maggiore di Siponto sec.XII-XIII, che appare come una moschea rappresentando uno splendido esempio di fusione di architettura orientale e romanica.

Accanto alla Basilica, nel marzo 2016, è stata inaugurata l’opera d’arte intitolata “Dove l’arte ricostruisce il tempo” dell’artista Edoardo Tresoldi. Si tratta dell’installazione più grande al mondo di rete d’acciaio che ricostruisce l’antica basilica paleocristiana ed è inserita nell’ambito di modernizzazione del Parco Archeologico di Sipontum.

La quota comprende:

  • - Bus A/R
  • - Sistemazione in Hotel *** in mezza pensione
  • - 1 pranzo in ristorante tipico
  • - Guida archeologica specializzata
  • - Ingressi
  • - Assicurazione di viaggio

La quota non comprende:

  • Tutto quanto non specificato ne "la quota comprende"

You can send your inquiry via the form below.

Trip Facts

  • €245
  • 3giorni/2notti

Please follow & like us :)

Follow by Email200
Facebook
LinkedIn
Instagram2k